17 gennaio 19: Compatibilità fra apprendistato e distacco: limiti e condizioni

Home Primo piano Notizie in tempo reale Compatibilità fra apprendistato e distacco: limiti e condizioni

Ministero del Lavoro
Nota n. 1118 del 17 gennaio 2018
In risposta ad un quesito, si chiarisce che, ferma la necessità di previsione nel piano formativo, è consentita la possibilità di inviare un apprendista in distacco. In Ministero richiama alcuni aspetti necessari a garantire la compatibilità dei due istituti. In particolare evidenzia che è necessario, contemperare l’interesse del distaccante con il prevalente interesse dell’apprendista a vedere rispettati gli impegni assunti nei suoi confronti e il suo inserimento nel contesto produttivo del datore di lavoro. Le modalità concrete in cui avviene il distacco devono, comunque, garantire all’apprendista il regolare adempimento dell’obbligo di formazione interna ed esterna, la cui responsabilità rimane in capo al datore di lavoro, nonché consentire la necessaria assistenza del tutor, il quale deve essere posto in condizione di svolgere i compiti e le funzioni a lui assegnate dalla specifica disciplina regionale e/o collettiva. È necessario, infine, che il temporaneo inserimento dell’apprendista distaccato in un contesto produttivo e organizzativo diverso da quello per il quale è stato assunto, abbia durata limitata e contenuta rispetto al complessivo periodo dell’apprendistato.
L’argomento è stato approfondito nella Rivista n. 2019 - 06 La Rivista del Lavoro riservata agli abbonati.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Apprendistato ML, Nota-prot.-17Gen2019_1118_distacco-apprendista.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236