11 gennaio 18: Congedo parentale e giusta causa di licenziamento se non dedicato al figlio

Home Primo piano Notizie in tempo reale Congedo parentale e giusta causa di licenziamento se non dedicato al figlio

Corte di Cassazione
Sentenza n. 509 dell’11 gennaio 2018
Si configura un abuso del diritto potestativo di congedo parentale, qualora il diritto sia esercitato non per la cura diretta del bambino, ma per attendere ad altra attività di lavoro, anche se incidente positivamente sulla organizzazione economica e sociale della famiglia. Le norme prevedono che il lavoratore-genitore ha diritto ad astenersi dal lavoro fino ai primi otto anni di vita del bambino. Il permesso, tuttavia, vale solo se è legato “all’interesse del tutelato”, ossia il bambino. Pertanto si configura abuso laddove il genitore trascuri la cura del figlio per dedicarsi a qualunque attività lavorativa o non lavorativa. Il congedo, infatti, “non attiene a esigenze puramente fisiologiche del minore” dato che la sua finalità consiste nell’appagare “i suoi bisogni affettivi e relazionali onde realizzare il pieno sviluppo della sua personalità sin dal momento dell’ingresso in famiglia”.

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236