28 maggio: Congedo straordinario per l’assistenza a soggetti portatori di disabilità grave

Home Primo piano Notizie in tempo reale Congedo straordinario per l’assistenza a soggetti portatori di disabilità grave

Camera dei Deputati - Commissione Lavoro
Proposta di Legge A.C. 3052
E’ in discussione alla Commissione lavoro l'esame della proposta di legge che prevede la modifica dell’art. 42 del D. Lgs. 26 marzo 2001, n. 151 in materia di congedo straordinario per l’assistenza ai soggetti portatori di disabilità grave.
La proposta di legge mira a superare una segnalata anomalia dell’attuale sistema di congedi, che consiste nell’esclusione, dai soggetti che possono beneficiare del congedo straordinario in esame, del nuovo coniuge (cosiddetto «patrigno» o «matrigna») del genitore di un soggetto portatore di disabilità grave. L’attuale normativa esclude, infatti, dalla possibilità di fruire del congedo straordinario i lavoratori autonomi; pertanto, laddove il genitore «naturale» del soggetto disabile sia un lavoratore autonomo, si determina in capo a esso la necessità di scegliere tra due possibilità: prestare assistenza al disabile, rinunciando ad apportare il sostentamento economico necessario al mantenimento della famiglia, ovvero continuare a garantire tale sostentamento con pregiudizio alle necessità di assistenza del disabile.
Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata.

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236