31 luglio: Decadenza delle domande di ammortizzatori sociali Covid19

Home Primo piano Notizie in tempo reale Decadenza delle domande di ammortizzatori sociali Covid19

Inps
Messaggio n. 3007 del 31 luglio 2020
Sono stati illustrati alcuni aspetti riguardanti l’operatività della decadenza qualora non siano rispettati i termini di cui all’art. 22-quater del D.L. n. 18/2020, come modificato dal D.L. n. 34/2020, convertito dalla Legge n. 77/2020. In particolare l’Inps precisa che tutte le istanze di trattamenti di Cigo, Cigd e Aso con pagamento diretto a carico dell’Istituto, contenenti o meno la richiesta di anticipo del 40%, rispetto alle quali la trasmissione del modello “SR 41” semplificato è intervenuta in violazione dei termini stabiliti dalla disciplina di riferimento, non potranno essere accolte. Ne deriva che, in applicazione di quanto previsto dall’ultimo periodo dell’art. 22-quater del D.L. n. 18/2020, come modificato dal D.L. n. 34/2020, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 77/2020, il trattamento non è più erogabile dall’Istituto. I datori di lavoro dovranno, quindi, farsi carico della mancata prestazione e saranno altresì chiamati a sostenere il pagamento della prestazione e gli oneri ad essa connessi. Con successivo messaggio saranno forniti i chiarimenti relativi agli adempimenti a carico del datore per gli oneri connessi al pagamento della prestazione.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Emergenza Covid-19 INPS-Messaggio numero 3007 del 31-07-2020.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236