19 febbraio: Decontribuzione Sud: ulteriori chiarimenti

Home Primo piano Notizie in tempo reale Decontribuzione Sud: ulteriori chiarimenti

Inps
Messaggio n. 728 del 19 febbraio 2021
L’art. 27 del D.L. 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla Legge 13 ottobre 2020, n. 126, riconosce ai datori di lavoro privati, la cui sede di lavoro sia situata in regioni c.d. svantaggiate, un esonero dal versamento dei contributi (c.d. Decontribuzione Sud), pari al 30% dei complessivi contributi previdenziali dovuti dai medesimi, con esclusione dei premi e dei contributi spettanti all’Inail, per il periodo 1° ottobre 2020 – 31 dicembre 2020. L’Inps è tornato ad occuparsi della tematica in seguito alla Pronuncia n. 876/2021 Reg.Prov.Cau. del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Quater), che ha sospeso gli effetti del precedente Messaggio n. 72 dell’11 gennaio 2021. Al riguardo l’Istituto nel prendere atto della sentenza in specie – si riserva di comunicare con apposito Messaggio le decisioni che saranno assunte dal Tar Lazio, in seguito alla trattazione collegiale in camera di Consiglio del 2 marzo 2021.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Emergenza Covid-19 INPS-Messaggio numero 728 del 19-02-2021.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236