10 gennaio 18: Fondo per le vittime dell'amianto

Home Primo piano Notizie in tempo reale Fondo per le vittime dell'amianto

Inail
Circolare n. 2 del 10 gennaio 2018
E’ nota la misura dell’addizionale per l’anno 2017 dovuta dalle imprese per il finanziamento del Fondo per le vittime dell'amianto. Per gli anni 2018, 2019 e 2020 l’art. 1, co. 189, della Legge n. 205/2017 ha disposto che a carico delle imprese non si applica l’addizionale sui premi assicurativi relativi ai settori delle attività lavorative comportanti esposizione all'amianto.
IL FONDO
L'articolo 1, comma 241, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 ha istituito presso l’Inail, con contabilità autonoma e separata, il Fondo per le vittime dell’amianto, finanziato con risorse provenienti per tre quarti dal bilancio dello Stato e per un quarto dalle imprese.
L’articolo 3 del Regolamento ha stabilito che agli oneri di finanziamento del Fondo a carico delle imprese si provvede con un'addizionale sui premi versati dalle imprese assicurate all'Inail, individuate con riferimento allo svolgimento delle attività lavorative che hanno comportato il riconoscimento dei benefici previdenziali per esposizione all'amianto, di cui alla legge 27 marzo 1992, n. 257 e successive modificazioni.
MISURA DELL’ADDIZIONALE PER L’ANNO 2017
Per l’anno 2017 l’addizionale dovuta dalle imprese per il finanziamento del Fondo per le vittime dell’amianto è stata fissata come segue:
-> nella misura dell’1,29% sul premio dovuto con riferimento alle voci di tariffa di cui all’articolo 3, comma 3, del citato decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30;
-> nella misura dello 0,02% sul monte retributivo per le lavorazioni del settore navigazione di cui all’articolo 3, comma 4, del medesimo decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30 relative alle categorie naviglio Trasporto Passeggeri e Concessionari di Bordo, Trasporto Merci Nazionale e Internazionale.
Sono stati inoltre confermati anche per l’anno 2017 i criteri di individuazione della platea delle aziende tenute al pagamento dell’addizionale, come indicati ai commi 2, 3 e 4 dell’art. 3 del decreto interministeriale 12 gennaio 2011 n. 30.
L’addizionale verrà applicata in sede di regolazione dei premi, dovuti per l’anno 2017 con l’autoliquidazione in scadenza al 16 febbraio 2018.
NON APPLICAZIONE DELL’ADDIZIONALE PER GLI ANNI 2018/2020
Per gli anni 2018, 2019 e 2020 l’articolo 1, comma 189, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 ha disposto che a carico delle imprese non si applica l’addizionale sui premi assicurativi relativi ai settori delle attività lavorative comportanti esposizione all'amianto.
L’Istituto fa sapere che, in seguito di tale modifica normativa, sono state rielaborate le basi di calcolo per l’autoliquidazione in scadenza al 16 febbraio 2018, eliminando il riferimento all’addizionale amianto nel calcolo del premio dovuto per la rata 2018. Il servizio di consultazione e download delle basi di calcolo fornisce dal 4 gennaio 2018 le informazioni corrette. Contestualmente sono stati modificati i programmi per escludere l’applicazione dell’addizionale amianto dal calcolo del premio anticipato dovuto per i codici ditta e le posizioni assicurative territoriali (PAT)/Posizioni assicurative navigazione (PAN) di nuova istituzione. I certificati di assicurazione e conteggio del premio emessi prima degli adeguamenti riguardanti il 2018 saranno rielaborati tempestivamente dalle sedi dell’Inail.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Premi Inail INAIL,-circolare-n-2-del-10-gennaio-2018.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236