Tar Friuli
Sentenza n. 155 del 18 maggio 2021
L’Ispettorato del lavoro non può imporre al datore un diverso inquadramento contrattuale dei dipendenti. Il provvedimento di disposizione, applicato per contestare la categoria di inquadramento, si rileva, strumento del tutto ineffettivo sul piano della tutela dell’interesse del lavoratore e al contempo inefficiente dal punto di vista dell’uso delle risorse amministrative e giurisdizionali, in palese contrasto con la propria ratio.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Contenzioso, conciliazione, arbitrato TAR_Friuli-sent.-n.-155-2021.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236