9 marzo: Lavoro occasionale: chiarimenti sulla casella 49 della CU 2018

Home Primo piano Notizie in tempo reale Lavoro occasionale: chiarimenti sulla casella 49 della CU 2018

Inps
Risposta a quesito
Rispondendo a un quesito inoltrato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del lavoro, l’Inps ha precisato che l’utilizzatore del Contratto di prestazione occasionale o del Libretto Famiglia non deve procedere alla compilazione della casella 49 della Certificazione Unica 2018 per il prestatore.
LA CU DEI LAVORATORI AUTONOMI OCCASIONALI
La compilazione della Cu è d’obbligo per i lavoratori autonomi occasionali; come per tutti i lavoratori autonomi, va compilata dal committente e consegnata al lavoratore entro il 2 aprile, mentre per l’invio vale l’ordinario termine di scadenza del modello 770.
PERCHÉ NECESSITA UNA PRECISAZIONE
La casella della Cu che riguarda le prestazioni occasionali è la numero 49. Nella pagina 62 delle istruzioni ministeriali sulla Cu 2018, in relazione alla casella 49 della certificazione, in cui si deve indicare il tipo di rapporto con riferimento alla gestione separata Inps per i parasubordinati, sono indicati anche i codici 98 e 99 da usare per indicare, rispettivamente, il libretto famiglia o il contratto di prestazione occasionale.
NO CU PER L’UTILIZZATORE DEL CONTRATTO O DEL LIBRETTO DI LAVORO
L’Inps ha precisato che l’utilizzatore del contratto o del libretto non deve compilare la certificazione unica per il lavoratore occasionale, in quanto l’adempimento è totalmente gestito dell’istituto di previdenza.

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236