16 gennaio 18: Sicurezza: informazione e libera scelta del datore di lavoro

Home Primo piano Notizie in tempo reale Sicurezza: informazione e libera scelta del datore di lavoro

Ministero del Lavoro - Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro
Interpello n. 2 – Nota n. 847 del 16 gennaio 2018
Il datore di lavoro è libero di decidere, caso per caso, a chi affidare l’onere di erogare l’adeguata formazione ai lavoratori.
QUESITO
Il quesito riguarda l’interpretazione dell’espressione contenuta nel D. Lgs. 81/2008 (combinato disposto degli artt. 31 e 36) secondo il quale l’informazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro deve essere impartita in forma prioritaria ed esclusiva dal Rspp.
LE CONSIDERAZIONI
La Commissione interpellata ha osservato come l’art. 36 del D. Lgs. 81/2008, pur specificando che spetta al datore di lavoro provvedere all’obbligo di fornire un’adeguata informazione, non prevede anche che l’obbligo non possa essere delegato. Inoltre la lett.f) dell’art. 33 del T.U. sicurezza, elencando i compiti dell’intero servizio di prevenzione e protezione dai rischi, e non quindi solo quelli del Rspp, comprende anche quello di fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’art. 36.
LA RISPOSTA
Da quanto sopra si è dedotto che il datore di lavoro è libero di decidere, caso per caso, a chi affidare l’onere di erogare la formazione.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Sicurezza e igiene sul lavoro ML - Sicurezza -INTERPELLO-N-2-2017-UGL.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236