19 settembre: Credito: novità sull’assegno straordinario erogato dal fondo di solidarietà

Home Primo piano Notizie Credito: novità sull’assegno straordinario erogato dal fondo di solidarietà

Inps
Messaggio n. 3401 del 16 settembre 2022
Comunicato del 19 settembre
L’Istituto comunica che, anche per il 2022, è estesa da cinque a sette anni la durata massima dell’assegno straordinario erogato dal Fondo di solidarietà per la riconversione e riqualificazione professionale, per il sostegno dell'occupazione e del reddito del personale del credito. Il personale dipendente delle aziende di credito coinvolto in processi di ristrutturazione o riorganizzazione aziendale, compreso quello con qualifica di dirigente, può essere ammesso a fruire dell’assegno straordinario per maturare i requisiti minimi per l’accesso al trattamento pensionistico a carico della gestione previdenziale obbligatoria di appartenenza entro un periodo massimo di cinque anni dalla data di risoluzione del rapporto di lavoro. Il D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, convertito dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15, ha esteso la durata massima dell’assegno straordinario, da cinque a sette anni, anche per il 2022. Pertanto, per le nuove decorrenze di assegno straordinario comprese nel 2022 (ultima decorrenza ammessa 1° dicembre 2022, con risoluzione del rapporto di lavoro il 30 novembre 2022), il periodo massimo individuale di permanenza nel Fondo è pari a 84 mesi (sette anni).

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Ammortizzatori sociali INPS-Messaggio_numero_3401_del_16-09-2022.pdf -
Ammortizzatori sociali INPS-Dipendenti_aziende_credito__assegno_straordinario_fino_a_sette_anni.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236