18 dicembre 20: Decreto Ristori: approvata la legge di conversione

Home Primo piano Notizie Decreto Ristori: approvata la legge di conversione

Camera dei Deputati
Con 303 voti favorevoli e 215 contrari e con il voto di fiducia posto dal Governo sull’approvazione, senza emendamenti, subemendamenti ed articoli aggiuntivi, è stato approvato l’articolo unico del disegno di legge di “Conversione in legge, con modificazioni, del Decreto Legge 28 ottobre 2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”. Si evidenzia che la legge di conversione recepisce alcune disposizioni contenute nel D.L. n. 149/2020 (Ristori bis), nel D.L. n. 154/2020 (Ristori ter) e nel D.L. n. 157/2020 (Ristori quater) e ne dispone l’abrogazione. Restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e sono fatti salvi gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti. Tra le disposizioni previste segnaliamo:
• le nuove Una tantum da € 1.000 per i mesi di novembre e dicembre per i lavoratori stagionali, compresi quelli del turismo e dello spettacolo, gli intermittenti, i venditori porta a porta e i prestatori d'opera;
• le due mensilità del reddito di emergenza (Rem);
• l’erogazione, per il mese di novembre e dicembre 2020, di un'indennità pari ad € 800 in favore dei lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione presso il Coni, il Comitato Italiano;
• lo sgravio contributivo integrale, per i contratti stipulati nel 2021, in favore dei datori di lavoro che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti con contratto di apprendistato di primo livello;
• la concessione di ulteriori 6 settimane di Cigo, Cigd e di assegno ordinario con causale Covid-19, da usufruire tra il 16 novembre 2019 e il 31 gennaio 2021;
• l’estensione degli ammortizzatori ai lavoratori assunti entro il 9 novembre 2020;
• l’esonero parziale dal versamento dei contributi previdenziali, per un periodo massimo di 4 settimane, fruibile entro il 31 gennaio 2021 dai datori di lavoro che non richiedano interventi di integrazione salariale

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236