24 maggio 21: Omesso aggiornamento del Dvr e misure anti-Covid: conseguenze

Home Primo piano Notizie Omesso aggiornamento del Dvr e misure anti-Covid: conseguenze

Corte di Cassazione - IV sezione
Sentenza n. n. 20416 del 24 maggio 2021
La Suprema Corte non ravvisa la sussistenza del nesso di causalità tra l’omissione dell’aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi in ragione del rischio biologico da Covid-19 ed il reato di epidemia colposa. Nel caso di specie osserva che, anche se l’azienda avesse integrato il documento di valutazione dei rischi e valutato il rischio biologico, ex art. 27, D. Lgs. n. 81/2008, la diffusione del virus sarebbe comunque avvenuta per fattori causali alternativi come, per esempio, l’inosservanza delle prescrizioni del Dpcm, il mancato utilizzo di mascherine protettive, il distanziamento o l’isolamento di pazienti positivi.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Sicurezza e igiene sul lavoro CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA N. 20416 DEL 24 MAGGIO 2021 (PDF).pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236