3 maggio 21: Pubblica amministrazione: disposizioni in materia di lavoro agile

Home Primo piano Notizie Pubblica amministrazione: disposizioni in materia di lavoro agile

InL
Nota n. 7519 del 3 maggio 2021
Con l’art. 1 del D.L. n. 56 del 30 aprile u. s. (pubblicato in pari data in G.U. n. 103, recante disposizioni in materia di termini legislativi) è stata in parte innovata – mediante la modifica dell’art. 263 del D.L. n. 34/2020 - la disciplina del lavoro agile ad oggi vigente nell’ambito delle amministrazioni pubbliche. Con il medesimo art. 1 cit. si richiama altresì l’obbligo delle amministrazioni di adeguamento alle vigenti prescrizioni in materia di contenimento del fenomeno epidemiologico da Covid-19. Ciò posto, in considerazione del completamento del percorso di reingegnerizzazione degli applicativi informatici in uso negli uffici di questo Ispettorato mediante i quali è reso agevole lo svolgimento delle attività lavorative da remoto, si conferma quanto riportato nella nota Prot. DCRIS. 7104 del 26 aprile u.s., restando perciò immutato fino alla data del 31 luglio p.v. l’assetto organizzativo afferente alla gestione del personale in servizio presso ciascun Ufficio, in conformità alle indicazioni precedentemente fornite in materia, restando altresì ferma la necessità di garantire lo svolgimento con continuità ed efficienza delle attività di competenza.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Emergenza Covid-19 e Ucraina INL-DCRIS-Registro-Ufficio-0007519-03-05-2021.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236