24 agosto: Compensazione sui contributi previdenziali del credito verso amministrazione pubblica

Home Primo piano Notizie in tempo reale Compensazione sui contributi previdenziali del credito verso amministrazione pubblica

Corte di Cassazione
Sentenza n. 17606 del 24 agosto 2020
La validità e l’efficacia della cessione, da parte dei datori di lavoro, dei crediti maturati nei confronti dello Stato, di altre Pubbliche amministrazioni o di Enti pubblici economici, al fine del pagamento dei contributi previdenziali, oltre all’osservanza degli specifici requisiti formali dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata, presuppongono che:
1. il credito ceduto sia certo, liquido ed esigibile;
2. il cedente notifichi l’atto di cessione all’istituto previdenziale e all’amministrazione debitrice;
3. che l’amministrazione debitrice comunichi, entro 90 giorni dalla notifica, il riconoscimento della propria posizione debitoria.
La mancanza anche di uno solo dei ditali presupposti impedisce il perfezionamento della cessione del credito.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Varie Cassazione_Sentenza n. 17606.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236