1 settembre: La carta di circolazione non entra nel Tfr e nel preavviso

Home Primo piano Notizie in tempo reale La carta di circolazione non entra nel Tfr e nel preavviso

Corte di Cassazione
Sentenza n. 18167 del 1° settembre 2020
Tra i benefit, da considerare per il calcolo del Tfr e del preavviso, non è compresa la carta di libera circolazione concessa, come mera liberalità, dal datore di lavoro al lavoratore. Ciò in quanto l’agevolazione accordata dal datore non ha carattere retributivo poiché non è legata alla natura e alle modalità della controprestazione lavorativa e pertanto, se il lavoratore decide di non farne uso non può essere tramutata in un controvalore economico, o sostituita con il pagamento di una somma di denaro.

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236