15 aprile: Sanzioni in caso di retribuzioni pagate in contanti

Home Primo piano Notizie in tempo reale Sanzioni in caso di retribuzioni pagate in contanti

Ispettorato del Lavoro
Nota prot. n. 606 del 15 aprile 2021
Sono stati forniti chiarimenti sull’applicabilità del cumulo giuridico ex art. 8, Legge n. 689/1981, alle ipotesi di violazione delle disposizioni in materia di tracciabilità delle retribuzioni.
CUMULO GIURIDICO
L’art. 8, c. 1 della Legge n. 689/1981 estende alle sanzioni amministrative il cumulo giuridico, già previsto in sede penale, in base al quale, se a fronte della stessa azione od omissione viene violata più volte la stessa norma o norme diverse, trova applicazione la sanzione prevista per la violazione più grave aumentata fino al triplo.
NO AL CUMULO GIURIDICO IN CASO DI RETRIBUZIONI PAGATE IN CONTANTI
Secondo l’Ispettorato il cumulo giuridico non può trovare applicazione in caso di violazione delle disposizioni sulla tracciabilità delle retribuzioni. Ciò in quanto non può riconoscersi la sussistenza di una pluralità di violazioni, anche se la violazione della disposizione in esame è posta in essere per più mensilità e indipendentemente dalla circostanza che l’illecito si riferisca ad uno o più lavoratori.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Contenzioso, conciliazione, arbitrato INL-nota-15apr2021_606-cumulo-giuridico.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236