15 settembre 21: Deducibilità dei contributi di previdenza complementare: chiarimenti

Home Primo piano Notizie Deducibilità dei contributi di previdenza complementare: chiarimenti

Agenzia delle Entrate
Risposta a Interpello n. 589 del 15 settembre 2021
Intervenuta in merito alla deducibilità dei contributi alla previdenza complementare e in applicazione del combinato disposto dell'art. 10 del Tuir e dell'art. 8, D. Lgs. n. 252/2005, l’Agenzia ribadisce che non concorrono alla formazione del reddito di lavoro dipendente i contributi versati alle forme di previdenza complementare, nel limite di € 5.164,57, anche se versati dal datore di lavoro. In pratica il sostituto d'imposta in busta paga deduce i contributi a carico del dipendente e non effettua la ritenuta su quelli a carico del datore di lavoro.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Imposte, Tributi, Tasse AE-Risposta_589_15.09.2021.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236