11 febbraio 20: Incentivo "IO LAVORO" per favorire l’occupazione

Home Primo piano Notizie Incentivo "IO LAVORO" per favorire l’occupazione

Anpal
Decreto Direttoriale n. 52 dell'11 febbraio 2020
Con un primo D.D. n. 44 del 6 febbraio 2020, subito sostituito dal D.D. 52, è stato istituito il nuovo Incentivo Occupazionale "IO LAVORO".
DESTINATARI DELL’INCENTIVO
L'incentivo interessa i datori di lavoro privati che assumano, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, persone disoccupate ai sensi dell’art. 19 del D. Lgs. n. 150/2015, dell’art. 4, comma 15-quater del D.L. n. 4 del 28 gennaio 2019 (convertito con modificazione dalla Legge n. 26/2019), in possesso delle seguenti caratteristiche:
a) lavoratori di età compresa tra i 16 anni e 24 anni;
b) lavoratori con 25 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro del 17 ottobre 2017.
Fatto salvo il caso della trasformazione del rapporto di lavoro, detti i lavoratori non devono aver avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con il medesimo datore di lavoro
L’incentivo è riconosciuto anche ai contratti di lavoro a tempo parziale e per la trasformazione di contratti da tempo determinato in contratti a tempo indeterminato.
AMBITO TERRITORIALE DI AMMISSIBILITÀ
L’incentivo spetta laddove la sede di lavoro, per la quale viene effettuata l’assunzione, sia ubicata nelle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), nelle Regioni “più sviluppate” (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli-Venezia-Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Toscana, Umbria, Marche e Lazio) o nelle Regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise e Sardegna), indipendentemente dalla residenza del lavoratore e nei limiti stabiliti all’articolo 12 del presente Decreto Direttoriale.
L’INCENTIVO
Consiste nello sgravio contributivo di quanto dovuto dal datore di lavoro (con esclusione di premi e contributi Inail) per 12 mesi a partire dalla data di assunzione e per un massimo di 8.060 euro annui. E’ cumulabile con altre tipologie di incentivi. Lo stanziamento complessivo ammonta ad € 329.400.000 (le risorse sono a valere sul Fondo sociale europeo 2014-2020 a titolarità di Anpal).
MODALITÀ
Per richiedere l’incentivo le aziende dovranno attendere le indicazioni di Inps. La domanda andrà presentata online sul portale Inps, che le autorizza nei limiti delle risorse disponibili.
L’argomento è stato approfondito nella Rivista n. 07/2020 riservata agli abbonati.
Vedi anche Anpal, Decreto n. 66 del 21 febbraio 2020.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Agevolazioni e altri benefici ML-Decreto-direttoriale-n.-52-del-11.02.2020-Incentivo-IO-Lavoro.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236