13 febbraio 20: Inquadramento dello skipper nel ruolo della gente di mare

Home Primo piano Notizie Inquadramento dello skipper nel ruolo della gente di mare

InL
Nota n. 1366 del 13 febbraio 2020
E’ stato chiarito che lo skipper o ufficiale di navigazione deve essere inquadrato nel ruolo della gente di mare anche quando viene adibito alle ulteriori attività domestiche, accessorie alla navigazione, riconducibili a quelle proprie del lavoro domestico. Conseguentemente si esclude che debba essere comunicata all’Inps l’assunzione dello skipper quale lavoratore domestico. Infatti, l’assunzione dello skipper come lavoratore dipendente sulle imbarcazioni da diporto avviene sempre attraverso la specifica comunicazione obbligatoria di instaurazione del rapporto di lavoro ai sensi di quanto previsto dall’art. 2, c. 4, D. Lgs. n. 297/2002 e del relativo regolamento attuativo e del D.M. 24 gennaio 2008 (c.d. Comunicazione UNIMARE). La suddetta comunicazione, da effettuarsi anche per il personale con funzioni di assistenza in cucina o altro sulle imbarcazioni in questione, è pluriefficace in quanto, così come avviene per la generalità dei lavoratori con il modello Unilav, assolve anche agli obblighi comunicazionali nei confronti degli Enti previdenziali e assistenziali e del Servizio di assistenza sanitaria destinato al personale navigante (Sasn).

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Contribuzione previdenziale e assistenziale INL-circolare-13feb2020_1366-skipper-lavoro-domestico.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236