5 luglio 21: Lavoratori fragili e smart working: cosa è cambiato dal 1° luglio

Home Primo piano Notizie Lavoratori fragili e smart working: cosa è cambiato dal 1° luglio

InL
Nota prot. n. 10962 del 5 luglio 2021
Si ricorda che dal 1° luglio 2021 non sono più in vigore le principali tutele, previste nelle diverse misure anti covid-19 adottate da marzo 2020 in poi, in favore dei lavoratori c.d. fragili. Invece, fino alla data di cessazione dello stato di emergenza per rischio sanitario sul territorio nazionale (ad oggi, fissato al 31 luglio 2021), “i datori di lavoro pubblici e privati assicurano la sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio, in ragione dell’età o della condizione di rischio derivante da immunodepressione, anche da patologia Covid-19, o da esiti di patologie oncologiche o dallo svolgimento di terapie salvavita o comunque da comorbilità che possono caratterizzare una maggiore rischiosità.”
L’argomento è stato approfondito nella Rivista n. 27/2021 riservata agli abbonati.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Lavoro agile INL-Nota-DC-Risorse-10962-5072021.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236