6 aprile: Retribuzione di risultato: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Home Primo piano Notizie Retribuzione di risultato: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Agenzia delle Entrate
Risposta a Interpello n. 173 del 6 aprile 2022
Sono stati forniti chiarimenti sulla tassazione della retribuzione di risultato. In particolare, è stato chiarito che, in assenza di ritardo nel versamento delle somme per una causa giuridica sopravvenuta, va applicata la tassazione ordinaria. L’Agenzia ricorda che, secondo l’art. 17, c. 1, lett. b), del Tuir, sono soggetti a tassazione separata gli emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente riferibili ad anni precedenti, percepiti per effetto di leggi, di contratti collettivi, di sentenze o di atti amministrativi sopravvenuti, o per altre cause non dipendenti dalla volontà delle parti e ribadisce che il caso in esame non rientra nell’ipotesi di “sopraggiunta causa giuridica”.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Imposte, Tributi, Tasse AE-Risposta_173_06.04.2022.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236