19 maggio 21: Ulteriore contratto a termine stipulato in sede protetta: chiarimenti

Home Primo piano Notizie Ulteriore contratto a termine stipulato in sede protetta: chiarimenti

InL
Nota prot. n. 804 del 19 maggio 2021
Sono stati forniti ulteriori chiarimenti riguardanti la possibilità di stipulare, in deroga alla durata massima complessiva pari 24 mesi “in sede protetta” (ItL), un ulteriore contratto a termine della durata massima di 12 mesi. In particolare è stato precisato che la deroga assistita è prevista per il caso in cui il lavoratore sia chiamato a svolgere mansioni di pari livello e categoria legale. Laddove, invece, il datore di lavoro e il lavoratore sottoscrivano ex novo un contratto a termine che prevede un inquadramento differente rispetto al precedente contratto a termine sottoscritto tra le medesime parti, non vi è la necessità di avanzare istanza di deroga assistita. In presenza di una successione di contratti che susciti perplessità e faccia sorgere dubbi in merito alla diversità di inquadramento del lavoratore assunto a termine, l’ItL può promuovere l’intervento ispettivo al fine di verificare in concreto se la sottoscrizione di successivi e reiterati contratti sia conforme a quanto previsto dagli artt. 19-29, D.Lgs. n. 81/2015.
L’argomento è stato approfondito nella Rivista n. 21/2021 riservata agli abbonati.

Allegati
Argomento Anteprima/Download Descrizione
Lavoro a termine e stagionale INL-Nota -prot-n-804-del-19-maggio-2021- quesito-contratti-a-termine-ITL-Genova.pdf -
Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236