FONTI: Giurisprudenza

Home

Corte di Cassazione Sentenza n. 794 del 19 gennaio 2010 Con riferimento all'adempimento degli obblighi contributivi i verbali redatti da pubblico ufficiale incaricato di ispezioni fanno piena prova, fino a querela di falso, della provenienza del documento da colui che lo ha formato nonché dei fatti che questi attesta essere - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 25306 del 1° dicembre 2009 La condotta negligente del lavoratore, che costituisce un modus operandi ben radicato ed  usuale nella sua ripetitività, è implicitamente indicativa di un atteggiamento gravemente colposo,  e  tale  condotta  è  idonea,  anche  in  assenza  di  dolo, a determinare la completa - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 25430 del 3 dicembre 2009 La norma contenuta nell’art. 20, co. 1, del DL. n. 112 del 2008, convertito in Legge n. 133 del 2008, che esclude l'obbligo di versamento dei contributi da parte del datore, che abbia corrisposto per legge o per contratto collettivo, - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 356 del 13 gennaio 2010 Cambia l’orientamento delle Sezioni Unite sulla natura della “maxisanzione” per il lavoro nero, e sulla disciplina applicabile. Secondo le sezioni unite, la disciplina più favorevole introdotta dall'art. 36 bis del D.L. 223/2006  (c.d. Riforma Bersani) non è applicabile retroattivamente - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 26893 del 21 dicembre 2009 L’inclusione della lavorazione e della malattia nelle apposite tabelle comporta l'applicabilità della presunzione di eziologia professionale della patologia sofferta dall'assicurato, purché insorta entro il periodo massimo di indennizzabilità dalla cessazione della lavorazione.  cNe consegue l’insorgenza a carico dell'Inail dell'onere di - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 23760 del 10 novembre 2009 L’assunzione a termine nello spettacolo è legittima se ricorrono -la temporaneità della occasione lavorativa rappresentata dalla trasmissione o dallo spettacolo (che devono avere cioè durata limitata nell'arco di tempo della programmazione complessiva, e quindi essere destinati ad esaurirsi), - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 23761 del 10 novembre 2009 La Corte è tornata ad occupasi del fenomeno delle c.d. sostituzioni mediante scorrimento o a catena, disposte nell'ambito di un contratto a termine per la sostituzione di lavoratori assenti con diritto alla conservazione del posto. Essa riconosce l'orientamento giurisprudenziale - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 25319 del 1° dicembre 2009 E’ illegittimo il provvedimento di sospensione dall'attività lavorativa per l'attuazione di un programma di ristrutturazione, riorganizzazione o conversione aziendale che implichi una temporanea eccedenza di personale, qualora il datore di lavoro, sia che intenda adottare il meccanismo della rotazione sia - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 25308 del 1° dicembre 2009 Il comportamento del lavoratore non del tutto corretto e al limite dell'illiceità disciplinare, non esclude l'illegittimità del licenziamento non sorretto da giusta causa o giustificato motivo, ma può incidere sulla diversa domanda di risarcimento del danno subito dal lavoratore - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 26232 del 15 dicembre 2009 La Corte ha confermato che la nozione di «giustificatezza», posta dalla contrattazione collettiva al fine della legittimità del suo licenziamento, non coincide con quella di giustificato motivo di licenziamento contemplata dall'art. 3 della legge n. 604 e che il parametro - Leggi tutto...

Pagina 121 di 133
Inizio Indietro 117 118 119 120 121 122 123 124 

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236