FONTI: Giurisprudenza

Home

Corte di Cassazione - Sezione Lavoro Sentenza n. 18283 del 13 agosto 2009 Le ragioni comunicate quale motivo di licenziamento sono immodificabili anche nel caso di licenziamento per superamento del periodo di comporto. Il principio consolidato, è applicabile sia quando il datore di lavoro indica un determinato numero di assenze - Leggi tutto...

Corte di Cassazione, Sentenza n. 12909 del 4 giugno 2009. Una lavoratrice in mobilità conveniva l'INPS avanti il giudice competente affinché l'istituto previdenziale venisse condannato a corrisponderle gli interessi legali sull'indennità di mobilità corrispostale in ritardo rispetto alle scadenze di legge, facendo riferimento a quanto previsto in materia di indennità - Leggi tutto...

Cassazione penale, Sezione IV Sentenza n. 23929 del 10 giugno 2009 La nomina del Responsabile del servizio di Protezione e Prevenzione (RSPP) non libera il datore di lavoro dalla responsabilità in caso di infortunio sul lavoro, in quanto tale figura riveste esclusivamente una funzione di consulenza del datore di lavoro, - Leggi tutto...

Cassazione Penale, Sezione IV Sentenza n. 28197 del 9 luglio 2009 In caso di infortunio verificatosi ai danni di un dipendente dell'appaltatore, il committente risponde solo se l'interferenza tra le attività delle parti dell'appalto comporta obblighi di cooperazione da parte del committente. Quando non è ravvisabile alcuna sovrapposizione - Leggi tutto...

Tar Lombardia Sentenza n. 4596 del 3 settembre 2009 Il Tribunale della Lombardia ha accolto il ricorso di 15 datori di lavoro, avverso il Ministero dell'Interno, in riferimento al blocco del sistema informatico deputato alla spedizione delle domande di regolarizzazione degli stranieri durante il 15 dicembre 2007. Secondo il - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 11721 del 20 maggio 2009 E' la subordinazione (intesa come vincolo di soggezione personale del prestatore al potere direttivo del datore di lavoro, che inerisce alle intrinseche modalità di svolgimento delle prestazioni lavorative e non soltanto al loro risultato) l'elemento distintivo del rapporto di lavoro - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 13580 dell'11 giugno 2009 La mancata impugnazione del licenziamento, individuale o collettivo, entro i termini di decadenza, preclude l'accertamento giudiziale dell'illegittimità del recesso e la tutela risarcitoria di diritto comune. - Leggi tutto...

Corte Costituzionale Ordinanza n. 258 del 23 luglio 2009 Per  la  Corte  Costituzionale  l'Irap  è  indeducibile  dalle  imposte sui redditi. La Consulta ha ritenuto inammissibili i ricorsi presentanti da alcune commissioni tributarie che avevano sollevato il giudizio di costituzionalità alla luce delle nuove norme intervenute nel frattempo tramite - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 9925 del 28 aprile 2009 I comportamenti posti in essere dal lavoratore dopo la cessazione del rapporto per licenziamento che abbia impugnato detto licenziamento manifestando la volontà di proseguire il rapporto e, prima della sua ricostituzione "jussu judicis", possono assumere rilevanza disciplinare. A proposito, - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 10003 del 29 aprile 2009 Quando la promozione è effettuata per selezione, sulla base di criteri di valutazione prestabiliti, il datore di lavoro, per il principio di correttezza e buona fede, ha l'onere di dare adeguata motivazione della scelta e dell'applicazione dei relativi criteri ed - Leggi tutto...

Pagina 124 di 132
Inizio Indietro 120 121 122 123 124 125 126 127 

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236