FONTI: Giurisprudenza

Home

Corte di Cassazione Sentenza n. 6563 del 18 marzo 2009 L'indennità estero può, in base alle pattuizioni che la prevedono e alle particolarità del caso concreto, avere sia natura riparatoria (assolvendo la funzione risarcitoria delle maggiori spese connesse alla prestazione lavorativa all'estero), sia natura retributiva ( assolvendo la funzione - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 7227 del 26 marzo 2009 Nell'ipotesi di licenziamento illegittimo del lavoratore, il risarcimento del danno spettante a norma dell'art. 18, legge n. 300 del 1970, commisurato alle retribuzioni perse a seguito del licenziamento fino alla riammissione in servizio, non deve essere diminuito degli importi eventualmente - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 9996 del 29 aprile 2009 Gli  animatori  turistici,  che  svolgono  la  c.d.  "animazione"  a  beneficio  degli  ospiti   della struttura turistica, sono lavoratori dello spettacolo poiché svolgono un'attività di spettacolo destinato al pubblico. Agli stessi è applicabile il DPR n. 203/93 e quindi devono essere iscritti - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 7195 del 25 marzo 2009 A proposito dell'immediatezza della contestazione degli addebiti richiesta in occasione del licenziamento per giusta causa, essa va intesa in senso relativo, dovendosi tenere conto, in particolar modo quando sussistano ragioni obbiettive che possono far ritardare il momento della percezione, del - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 5080 del 3 marzo 2009 L'elemento che contraddistingue il rapporto di lavoro subordinato rispetto al rapporto di lavoro autonomo è il vincolo di soggezione personale del lavoratore al potere organizzativo, direttivo e disciplinare del datore di lavoro (che necessita della prova di idonei indici rivelatori, - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 6454 del 9 marzo 2009 L'art. 2087 codice civile nel mentre fa carico al datore di lavoro di adottare le misure necessarie a tutelare l'integrità del dipendente, introduce un dovere che trova fonte immediata e diretta nel rapporto di lavoro e la cui inosservanza, - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 6452 del 17 marzo 2009 Cambiano le modalità di "trasferimento" dei lavoratori a seconda  che  si  presenti  il  caso  di cessione di ramo d'azienda o di esternalizzazione dei servizi. Nel primo caso (cessione di ramo di azienda) si realizza la successione legale nel rapporto di - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 6553 del 18 marzo 2009 La volontà di licenziare il lavoratore può essere comunicata al lavoratore anche in forma indiretta, purché chiara, senza che si debbano adoperare formule sacramentali. In questo senso, la forma scritta del licenziamento prescritta, a pena di inefficacia, è rispettta - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 10629 dell'8 maggio 2009 L'assoggettamento al potere direttivo del datore di lavoro è uno degli indice per riconoscere la subordinazione, ma, nel caso di prestazioni effettivamente semplici e ripetitive, gli elementi da analizzare sono anche la continuità e durata dell'attività, la modalità di erogazione - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 5569 del 6 marzo 2009 Per il calcolo del trattamento di fine rapporto l'onnicomprensività è la regola dettata dalla legge, la quale è derogabile a condizione che la contrattazione collettiva apporti un'eccezione ad essa in modo diretto, chiaro e univoco. Si consolida, il principio - Leggi tutto...

Pagina 127 di 132
Inizio Indietro 123 124 125 126 127 128 129 130 

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236