FONTI: Giurisprudenza

Home

Corte Costituzionale Sentenza n. 125 del 30 aprile 2009 La Corte Costituzionale interviene sul del recupero delle agevolazioni dovute per i contratti di formazione e lavoro e dichiara inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell'art. 3, commi 9, lettera a), ultima parte, e 10 della legge 8 agosto - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 3179 del 9 febbraio 2009 Nel corso della durata della cassa integrazione o durante la procedura di messa in mobilità il datore di lavoro non può (pena l'invalidità della intera procedura, con le consequenziali ricadute in  termini  di  risarcimento)  modificare  i  criteri  di  scelta  lavoratori - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 4269 del 20 febbraio 2009 Il datore di lavoro può chiedere la prestazione del lavoro straordinario anche in modo non esplicito, creando condizioni che lo rendano necessario. - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 2532 del 30 gennaio 2009 Per il datore di lavoro che non aderisce ad una delle organizzazioni sindacali firmatarie del contratto, il giudice di merito, determina la "giusta retribuzione" ai sensi dell'art. 36 Cost. anche assumendo a parametro il contratto collettivo di settore. In - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 5023 del 2 marzo 2009 La momentanea astensione dal lavoro non è sufficiente a integrare un riposo. Per essere tale quest'ultimo deve consentire al lavoratore la reintegrazione delle energie perdute. Tale principio è applicabile anche nei confronti degli autisti e dei lavoratori discontinui. - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza  n. 1173 del 19 gennaio 2009 Le disposizioni dei contratti collettivi operano sui contratti individuali di lavoro, dall'esterno come fonte eteronoma di regolamento del rapporto, in concorrenza con la fonte individuale. Esse non s'incorporano automaticamente nel contenuto dei contratti individuali, dando in tal modo luogo - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 1832 del 26 gennaio 2009 In tema di lavoro discontinuo, caratterizzato da attese di non lavoro durante le quali il dipendente può reintegrate con pause di riposo le energie psico-fisiche consumate, è configurabile l'espletamento di lavoro straordinario allorquando, malgrado detta discontinuità, sia convenzionalmente prefissato un - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 1890 del 27 gennaio 2009 In tema di licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo, il giudice di merito che si trova ad esaminare diversi episodi rilevanti sul piano disciplinare, non deve valutarli atomisticamente, riconducendoli alle singole fattispecie previste da clausole contrattuali, ma deve - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 1536 del 21 gennaio 2009 Quando la prestazione dedotta in contratto è estremamente elementare, ripetitiva e predeterminata nelle sue modalità di esecuzione, la distinzione tra rapporto di lavoro autonomo e subordinato, non può basarsi sul criterio rappresentato dall'assoggettamento del prestatore all'esercizio del potere direttivo, organizzativo - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Sentenza n. 3194 del 9 febbraio 2009 L'onere della prova relativo al compenso per lavoro straordinario ricade sul lavoratore, il quale deve dimostrare lo svolgimento effettivo della prestazione. Non è ammissibile la liquidazione del compenso in via equitativa; è necessario che il diritto fatto valere - Leggi tutto...

Pagina 131 di 135
Inizio Indietro 127 128 129 130 131 132 133 134 

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236