FONTI: Giurisprudenza

Home

Corte di Cassazione Ordinanza n. 8040 dell’11 marzo 2022 La Suprema Corte ha ribadito che, nella "retribuzione globale di fatto" vi rientra solo il compenso che il lavoratore percepisce in conseguenza del normale svolgimento di una prestazione. Restano esclusi quindi gli importi aventi carattere occasionale o eccezionale e quelli non - Leggi tutto...

Tribunale di Bari Decreto del 21 febbraio 2022 Il giudice del lavoro di Bari dichiara antisindacale il comportamento dell’azienda che, non rispettando gli obblighi previsti dai commi 1 e 2 dell’art. 47 Legge 428/1990, si limita a comunicare alle OO.SS. il trasferimento dei dipendenti, così premettendo la funzione di garanzia - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 4537 dell'11 febbraio 2022 L'art. 2549 del codice civile stabilisce che "con il contratto di associazione in partecipazione l'associante attribuisce all'associato una partecipazione agli utili della sua impresa o di uno o più affari verso il corrispettivo di un determinato apporto. Nel caso in cui - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 4404 del 10 febbraio 2022 L’art. 2103, c. 8 del codice civile stabilisce che “Il lavoratore non può essere trasferito da un’unità produttiva ad un’altra se non per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive”. Ciò non legittima il lavoratore a non erogare la - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 3925 dell’8 febbraio 2022 I compensi percepiti dal giudice tributario non sono sottoposti al regime della tassazione separata, ex art. 17, c. 1, lett. b) del Tuir, ma alla tassazione ordinaria quando l'amministrazione finanziaria eroga i compensi relativi all'ultimo trimestre dell'anno solare entro 120 giorni - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 3420 del 3 febbraio 2022 Il datore di lavoro che ometta di denunciare mensilmente all'Inps i rapporti di lavoro o le retribuzioni erogate o produca a una denuncia infedele, al fine di evitare la contestazione di evasione contributiva, è tenuto a dimostrare l'insussistenza di un - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 2869 del 31 gennaio 2022 Nel licenziamento disciplinare il datore di lavoro deve dimostrare le ragioni che hanno impedito la tempestiva contestazione del fatto, stante il fatto che l'immediatezza della contestazione nel provvedimento sanzionatorio è elemento costitutivo del recesso datoriale [ex art. 7, Legge n. - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 2402 del 27 gennaio 2022 Integra la fattispecie della appropriazione del Know how aziendale, e quindi legittima il licenziamento del lavoratore, la sottrazione di documentazione di proprietà del datore. L’art. 2119 del codice civile prevede che “Ciascuno dei contraenti può recedere dal contratto prima della - Leggi tutto...

Corte di Cassazione Ordinanza n. 2414 del 27 gennaio 2022 Secondo la Corte, il licenziamento comminato per superamento del periodo di comporto può comunque essere annullato se detto licenziamento ha natura discriminatoria (il provvedimento in questo caso è nullo anche quando è accompagnato da un altro motivo legittimo). - Leggi tutto...

Tribunale di Brescia Sentenza del 25 gennaio 2022 Il socio di maggioranza di una società può intrattenere con la stessa anche un rapporto di lavoro subordinato, a condizione che non sia titolare, in via esclusiva, della totalità dei poteri di gestione. - Leggi tutto...

Pagina 2 di 131
Inizio Indietro 1 2 3 4 5 6 7 8 

Accedi

Inserisci email e password per effettuare l'accesso alla tua area riservata e visualizzare le aree e i documenti a te dedicati.



REGISTRATI

Vuoi visualizzare le aree riservate e rimanere aggiornato sulle novità in materia di fisco e leggi sul lavoro? Registrati subito e gratuitamente tramite la pagina di iscrizione.

IO SRL - p.iva.: 03667950236